Pinsarella – Pinsa & Mozzarella Concept Store

Cos’è la Pinsa? La Pinsa Romana è la scoperta di una antica ricetta risalente agli antichi romani. Il termine deriva dal verbo latino pinsere cioè allungare, schiacciare e può essere definita la Pizza dell’antica Roma. La ricetta originale prevedeva l‘utilizzo di cereali (miglio, orzo e farro) macinati con l’aggiunta di sale e erbe aromatiche. La moderna Pinsa Romana sfrutta il meglio delle materie prime a nostra disposizione ed oggi le sue caratteristiche sono riassumibili in una forma ovale e non tonda, essere croccante, leggera ed avere una fragranza maggiore rispetto alla pizza. Quello che rende la Pinsa Romana unica è la sua alta digeribilità grazie alla suo lungo processo di lievitazione e produzione e la sua capacità di sapersi accostare a qualsiasi altro tipo di condimento valorizzandolo. L’ingrediente principale è indubbiamente la miscela di farine, il frumento, la soia che aiuta il fissaggio dell’impasto conferendo friabilità ed il riso che in cottura trattiene l’acqua e dona leggerezza. Molto importante poi è la lievitazione che può variare ed arrivare fino ad un massimo di 120 ore. Un tempo di lievitazione così lungo ci permette di diminuire il quantitativo di lievito cosa decisiva per migliorare la digeribilità degli impasti lievitati. Altra caratteristica propria della Pinsa Romana è la percentuale di idratazione lavorata con una percentuale molto alta 85% di acqua contro il normale 50%-60% delle pizze tonde classiche. Questa particolare differenza comporta una maggiore fragranza ed inoltre, proprio perché utilizziamo meno farina nell’impasto riduciamo considerevolmente la quantità di carboidrati, calorie e grassi presenti nel prodotto finale rendendolo a basso contenuto calorico.

Basi Pinsa Romana Scottate e Messe Sottovuoto

La Mozzarella

La mozzarella di Bufala DOP è invece come tutti sanno un formaggio da tavola di pasta filata molle derivato esclusivamente da latte intero di Bufale campane.

Le fasi di lavorazione della mozzarella di bufala e non soltanto possono essere così riassunte

La selezione ed il filtraggio del latte di bufala e vaccino  consegnato al caseificio entro 12 ore dalla mungitura. Coagulazione del latte La coagulazione del latte di bufala e non solo viene preceduta dall’addizione di sieroinnesto naturale. Il riscaldamento del latte avviene per immissione diretta di vapore (nell’antica pratica, mediante aggiunta di una quota di latte bollente alla massa complessiva) che viene quindi addizionato del caglio. Rottura e Maturazione della cagliata La rottura della cagliata viene effettuata di solito manualmente con un ‘ruotolo’ di legno (bastone alla cui estremità è fissato un disco di legno con la faccia esterna convessa) o con uno spino metallico e viene spinta fino ad ottenere grumi caseosi delle dimensioni di 3-6 cm. La Filatura  La pasta, sufficientemente matura, viene tagliata in fette sottili con un trita-cagliata e posta in un tino di legno nel quale viene fusa per aggiunta di acqua bollente. La Formatura della Mozzarella il metodo tradizionale prevede che le singole mozzarelle vengano mozzate a mano ma oggi giorno il più delle volte detto compito è lasciato alle macchine formatrici.
La Salatura La salatura viene realizzata generalmente immergendo la Mozzarella in soluzioni saline a diversa concentrazione, tipicamente con un contenuto di sale che varia dal 10 al 18%.
Direttamente sul posto noi di Pinsarella istalliamo una postazione di lavoro completa anche nello stile con  tutti gli strumenti necessari (macchina per produzione mozzarelle, banco lavoro, vasche di rassodamento, contenitori, espositori refrigerati, condimenti, frigorifero, lavello, vani dispensa, forno elettrico, bancone) completamente autonoma che consente di aprire un’attività in spazi ridotti, con costi contenuti e di grande efficienza,  senza la necessità di dover reperire operatori specializzati. Tanto per la produzione della mozzarella che della preparazione della Pinsa Romana non viene richiesta alcuna alta professionalità ne tanto meno alcuna pregressa esperienza nel settore; è sufficiente un po di buona volontà .

Noi di Pinsarella produciamo mozzarella – servendoci del prodotto semilavorato cioè della cagliata che ci fornisce il nostro caseificio di Salerno dove vengono effettuatele le fasi propedeutiche del Filtraggio del latte di bufala e non della  Coagulazione del latte e della rottura e maturazione della cagliata effettuiamo le fasi della filatura, formatura e salinatura direttamente sul posto ottenendo così prodotti con caratteristiche del tutto identiche a quelle dei prodotti che si possono trovare in Italia ma soprattutto freschi tutti i giorni.

Noi di Pinsarella produciamo Pinsa Romana – procedendo ad impastare le speciali farine di Roma secondo l’originale metodo di lavorazione, produciamo le nostre basi Pinsa appena scottate al forno, pronte per essere condite con i migliori prodotti gastronomici italiani, così modo da esaltarne ogni sapore.

Da tutto questo nasce PINSARELLA Pinsa & Mozzarella. I nostri prodotti sempre freschi e di qualità  vengono serviti in modo veloce, contemporaneo, fresco.

Coppetta Pinsarella: Mozzarelline di bufala Pomodorini olio evo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *